MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
16.5.'23: giornata italiana della Campagna internazionale #ObjectWarCampaign per la protezione degli obiettori di coscienza russi, bielorussi e ucraini
A sostegno del diritto di sciopero - No ai licenziamenti arbitrari
25 NOVEMBRE - PENSARE “GLOBALMENTE” ALLA LIBERTÀ DELLE DONNE
Il Governo italiano desista dalla condotta criminale attuata presso il porto di Catania e ritiri il decreto di permanenza temporanea
Quando il pericolo viene dal legislatore
Iran: cordoglio per la morte di Mahsa Amini e condanna per le gravissime violazioni dei diritti umani in corso
Il Premio Hans Litten 2022 assegnato alla nostra Simonetta Crisci
Venerdì 23 settembre: i Giuristi Democratici al fianco di Fridays For Future nello sciopero globale per il clima
Lorenza Carlassare. Una vita intera per far vivere la Costituzione
Per una coalizione d'emergenza per la Repubblica
I Giuristi Democratici ricordano Carlo Smuraglia, giurista e partigiano, sempre dalla parte dei deboli
Un 25 aprile di resistenza alla follia della guerra
Italia e UE non alimentino il conflitto russo-ucraino e i nazionalismi, ma insistano per il dialogo. Massima solidarietĂ  all'Anpi
Direttiva anticortei, un allarmante invito alla restrizione dell'esercizio del diritto di riunione ed espressione del pensiero
SolidarietĂ  alla Cgil, no a limitazioni ulteriori del diritto a manifestare: difendiamo la libertĂ  d'espressione dai fascisti
 24 pagine  (360 risultati)
I Giuristi Democratici di Torino esprimono solidarietĂ  alla Sen. Anna Rossomando per i violenti attacchi ricevuti sui social media
Redazione 12 giugno 2020 20:03
Pubblichiamo il comunicato di solidarietĂ  alla Vicepresidente del Senato della nostra sezione torinese, a seguito dei vili messaggi di odio espressi nei confronti della parlamentare unicamente per aver questa sostenuto, in un'intervista, la necessitĂ  che Matteo Salvini risponda in sede processuale della vicenda Open Arms.

SOLIDARIETA’ ALL’ON. ANNA ROSSOMANDO

Frasi sessiste e violente sono state rivolte via social alla Vice-presidente del Senato, On. Anna Rossomando, che ha affermato in un’intervista, riferendosi alla vicenda Open Arms: “Salvini deve essere processato. Si tratta di difendere le libertà di tutti i cittadini di fronte a possibili arbitri del potere politico.” Era già successo a molte altre parlamentari – tra le quali l’On Cirinnà, l’On. Boldrini – tutte accomunate dall’essere donna, rappresentanti delle nostre Istituzioni, ma soprattutto dall’esprimere con coerenza il proprio pensiero. Tutte donne, certo, ma non è “un fatto di donne”, ci riguarda tutti, riguarda la civiltà di questo Paese, i diritti che abbiamo il dovere di tutelare. L’odio sui social, così come l’intolleranza, il razzismo sono frutto del clima culturale e la loro crescita è diventata una vera e propria emergenza sociale. Nell’esprimere tutta la nostra solidarietà alla Collega Anna Rossomando, saremo al Suo fianco per ogni iniziativa che vorrà intraprendere e continueremo a sostenere le Sue battaglie – che sono le nostre battaglie - per i diritti e lelibertà, al Suo fianco nella costruzione di una società libera dal sessismo e dalla prevaricazione.

Presidente G.D. Torino

Michela Quagliano