MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
I G.D. si uniscono a oltre 100 organizzazioni europee per chiedere all'UE di intervenire immediatamente a favore delle ONG palestinesi dichiarate "terroristiche" da Israele
Lun. 27.9.'21, ore 14, videoconferenza: Diritti umani nei territori palestinesi occupati - Vivere nella paura: abusi e intimidazioni quotidiane nelle colline a Sud di Hebron
Comunicato congiunto – International Fair Trial Day – 14 giugno 2021
La questione israeliana. Nota di Micòl Savia
Ven. 21.5.'21, ore 18: Crimini israeliani in Palestina: quale ruolo per la Corte Penale Internazionale? Al link https://youtu.be/P1mKFagFMvI
I G.D. promuovono la campagna #ItaliaParla per #SosColombia, in solidarietà con la lotta del popolo colombiano
Palestina: non può esserci pace senza giustizia
Lun. 5.4.'21, ore 18,30: International Memorial Event for Ebru Timtik: A life dedicated to the struggle
Garantire equo accesso ai vaccini non è solo un imperativo morale ma un imperativo strategico ed economico
Appello urgente ai Relatori Speciali ONU: chiediamo un giusto processo per l'omicidio di Tahir Elçi
In memoria di Ebru Timtik: la resistenza dell'Avvocatura in Turchia
11.a Giornata internazionale dell'avvocato perseguitato: Azerbaigian
#FreeJulianAssangeNow
I G.D. e altre associazioni all'Ambasciatore al Cairo: intervenga immediatamente per la liberazione dei tre difensori dei diritti umani incarcerati in Egitto e accerti le effettive condizioni di salute di Patrick Zaki
 9 pagine  (125 risultati)
Tribunale di Roma: Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale di Israele. Ecco il provvedimento che condanna la Rai alla rettifica
Redazione 8 agosto 2020 09:03
Grazie al ricorso redatto dagli Avvocati Dario Rossi, Fausto Gianelli e Pierluigi Panici, il Tribunale di Roma ha assunto l'importante ordinanza che pubblichiamo in allegato.

IL FATTO
Durante il programma a quiz televisivo Rai "L'eredità", la risposta da parte di una concorrente "Tel Aviv" alla domanda su quale fosse la capitale dello Stato di Israele era stata ritenuta sbagliata, ed era stata erroneamente indicata, come risposta corretta, Gerusalemme.
Con l'accoglimento integrale del ricorso proposto da un'associazione di cittadini palestinesi in Italia, il Tribunale di Roma ha giudicato l'informazione diffusa come errata e ordinato alla Rai la conseguente rettifica, rimarcando l'importante principio secondo cui, in base al diritto internazionale, al quale il nostro Paese deve conformarsi, Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale dello Stato di Israele.