MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
Gravi e ingiustificati gli attacchi alla relatrice speciale ONU sui Territori palestinesi occupati: si dimetta il presidente della Commissione affari esteri della Camera, on. Fassino
#FreeJulianAssangeNOW
Palermo, 17-18 giugno: Giornata internazionale del giusto processo (International Fair Trial Day) con focus sull'Egitto e cerimonia di consegna del primo premio Ebru Timtik (Ebru Timtik Award Ceremony)
Turchia: libertà per gli imputati del processo Gezi!
A Palermo, il 17 e 18 giugno, l'International Fair Trial Day e il premio Ebru Timtik
HDP STATEMENT - NO ALLA MESSA FUORI LEGGE DELL'HDP (Partito democratico dei popoli - Turchia)
Delegazione internazionale di pace a IŐámrali: Accrescere la pressione internazionale per il rilascio del leader curdo Abdullah √Ėcalan
Videointervista doppia all'avvocato Ibrahim Bilmez, nel collegio difensivo di √Ėcalan, sulla situazione del leader curdo e sul processo agli avvocati dell'associazione √áHD
Revoca immediata del Memorandum Italia-Libia: l'appello della società civile al Governo e a UNHCR e OIM
Mer. 26.1.'22, ore 18, incontro online: I DIRITTI NEGATI IN COLOMBIA
Un depliant interattivo a sostegno dei difensori dei diritti umani in Turchia
I G.D. si uniscono a oltre 100 organizzazioni europee per chiedere all'UE di intervenire immediatamente a favore delle ONG palestinesi dichiarate "terroristiche" da Israele
Lun. 27.9.'21, ore 14, videoconferenza: Diritti umani nei territori palestinesi occupati - Vivere nella paura: abusi e intimidazioni quotidiane nelle colline a Sud di Hebron
Comunicato congiunto ‚Äď International Fair Trial Day ‚Äď 14 giugno 2021
La questione israeliana. Nota di Micòl Savia
 10 pagine  (136 risultati)
Leyla G√ľven √® finalmente libera!
Redazione 25 gennaio 2019 17:26

Apprendiamo con soddisfazione che il tribunale di¬†Diyarbakir ha deciso finalmente di disporre il¬†rilascio di Leyla G√ľven, parlamentare e dirigente curda dell'HDP da tempo¬†in sciopero della fame a oltranza.

I Giuristi Democratici, che sono stati vicini a Leyla partecipando a una delegazione di donne avvocate e parlamentari che ha tentato di visitarla pochi giorni fa, riaffermano il loro impegno indefettibile per la pace e la democrazia in Turchia.

Cogliamo l‚Äôoccasione per ribadire al¬†governo di Erdogan la richiesta di liberazione¬†immediata di tutti i prigionieri politici, primo fra tutti Abdullah √Ėcalan.

 

25 gennaio 2019

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI