MANAGE
CERCA
Altro in Iniziative
La forza e il diritto
Questione Giustizia
 20 pagine  (287 risultati)
Diritto del lavoro e relazioni sindacali. Dal "Collegato lavoro" agli accordi Fiat. Rappresentanza e conflitto nel quadro legislativo e costituzionale. Relazione introduttiva e programma del convegno.
Redazione 1 febbraio 2011 23:49
CON IL PATROCINIO DEL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NAPOLI

SALA ARENGARIO
PALAZZO DI GIUSTIZIA DI NAPOLI
18 FEBBRAIO 2011 ORE 11,00

Nel file allegato è possibile leggere la relazione introduttiva dell'avv. Claudia Piccolino dei Giuristi democratici di Napoli.

Il “collegato lavoro” e gli accordi Fiat pongono nuovi problemi in relazione alla tutela dei diritti dei lavoratori e delle loro rappresentanze. Si pongono questioni interpretative e profili di costituzionalità in ordine alla rappresentanza sindacale ( art.39 Cost.), al diritto di sciopero ( art. 40 Cost.), alla tutela della salute (art.32 Cost.) e al principio di uguaglianza (art.3 Cost.).

La fine del contratto collettivo nazionale di lavoro è una necessità o un effetto perverso della globalizzazione?

INDIRIZZO DI SALUTO

avv. Francesco Caia - Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Napoli

PRESIEDONO:

avv. Elena Coccia - Esecutivo Nazionale Giuristi Democratici

dott. Alfredo Guardiano - Segretario Sezione napoletana Magistratura Democratica

RELAZIONI:

avv. Claudia Piccolino – Giuristi Democratici Napoli

prof. Mario Rusciano – docente diritto del Lavoro Università Federico II

dott.ssa Carla Musella – Presidente Sezione Lavoro Tribunale di Napoli

avv. Mario Mastrocecco – Giuristi Democratici Napoli

dott. Sergio Mattone – Presidente On. Aggiunto Corte di Cassazione

INTERVENGONO:

Anna Rea – Segretaria regionale UIL

Maurizio Landini – Segretario nazionale FIOM-CGIL


Corso di formazione professionale che dà diritto a tre crediti formativi.