MANAGE
CERCA
Sovraffollamento carcerario: proposte minime di riduzione del danno
Redazione 19 luglio 2011 17:54
Si pu√≤ fare qualcosa perch√© le persone detenute escano vive dalla galera e non finiscano a marcire nell’indifferenza di tutti?
La redazione di Ristretti Orizzonti e l’associazione Antigone Padova hanno elaborato delle Proposte minime di riduzione del danno da sovraffollamento carcerario, sottoscritte anche dall'Associazione Nazionale Giuristi Democratici.
Si tratta di proposte sia per i detenuti che per le loro famiglie, indirizzate ai Provveditorati dell’Amministrazione penitenziaria, ai direttori delle carceri, ai magistrati di Sorveglianza. Si tratta di proposte semplici (attuabili da subito e a costo zero dalle direzioni) gi√† in parte presenti nella lettera circolare del 24/04/2010 (Nuovi interventi per ridurre il disagio derivante dalla condizione di privazione della libert√† e per prevenire i fenomeni auto aggressivi) e in quella del 7/7/2010 (Ulteriori iniziative per fronteggiare il sovraffollamento), che non dovrebbero per√≤ costituire un “invito alle Direzioni” a metterle in pratica, ma essere recepite come misure fondamentali per riportare un minimo di legalit√† nelle carceri. Chiediamo quindi che le indicazioni presenti nelle circolari diventino disposizioni vincolanti per le Direzioni e non suggerimenti da attuare a discrezione.

Nell'allegato potete leggere le nostre richieste.