MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
I Giuristi Democratici esprimono preoccupazione per il rischio di compressione dei diritti costituzionali dopo i fatti occorsi a Roma il 15 ottobre
Verso il 15 ottobre: comunicato congiunto Giuristi Democratici e Legal Team Italia
CEDAW, pubblicate le raccomandazioni dell'ONU: in Italia donne rappresentate come oggetti sessuali
Tornare alla gratuitĂ  delle cause di lavoro
Decreto legge 98/2011 ovvero la fine della gratuitĂ  del processo del lavoro
Sovraffollamento delle carceri: che fare?
I Giuristi Democratici esprimono solidarietĂ  alla protesta condotta da Marco Pannella contro le incivili condizioni di vita in carcere
I Giuristi Democratici salutano con soddisfazione la celebrazione dei processi Eternit e Thyssen Krupp
I Giuristi Democratici sostengono il dissenso non violento dei cittadini e delle amministrazioni locali contro la TAV in Val di Susa
Due Sì ai referendum per l'acqua bene comune
I Giuristi democratici esprimono dolore per l'assassinio di Vittorio Arrigoni
L'Associazione Giuristi Democratici esprime soddisfazione per l'esito del processo ThyssenKrupp
I Giuristi democratici aderiscono alla manifestazione nazionale di sabato 26 marzo a Roma
I Giuristi democratici condannano la repressione delle manifestazioni democratiche di massa in Libia e chiedono che cessi ogni assistenza e cooperazione militare italiana al regime di Gheddafi
Dalle recenti vicende relative al Presidente del Consiglio deriva un pericoloso deterioramento del nostro Stato di diritto
 23 pagine  (334 risultati)
SolidarietĂ  a Fabio Marcelli
Redazione 23 luglio 2018 16:48
Intollerabile l'ennesimo volgare attacco alla libertĂ  di pensiero del Ministro Salvini, stavolta ai danni di un esponente dei Giuristi Democratici
Non è accettabile che comportamenti e linguaggi offensivi possano essere continuamente diffusi senza una dovuta risposta.
Respingiamo al mittente l'attacco violento del sig. Matteo Salvini —Ministro dell'Interno pro tempore dell'attuale governo italiano— a un articolo di Fabio Marcelli pubblicato su Il Fatto Quotidiano on Line il 20 luglio scorso.
Nell'allegare l'articolo e la risposta via Twitter di Salvini, teniamo a ricordare che la libera espressione del pensiero, accompagnata e rafforzata dai principi fondamentali di umanità e di rispetto delle norme nazionali e internazionali in tema di soccorso di esseri umani, non può mai essere oggetto di limitazione e, tanto meno, di denigrazione da parte di chicchessia.
Si dĂ  il caso, tuttavia, che il "chicchessia" in questione sia il ministro che dirige uno dei piĂą delicati dicasteri del Paese.
A cui non è consentito —dimenticando, scientemente o meno, il proprio ruolo istituzionale per rivestire "alla bisogna" i panni di Segretario della Lega— offendere il lavoro professionale e giornalistico di chi nel suo esercizio diffonde informazione giuridica e segnala il pericolo di un appiattimento silente ma accondiscendente dell'opinione pubblica di fronte alle emergenze umanitarie che riguardano tutta la cittadinanza.
Cosi rispondiamo alla missiva offensiva, priva di ogni ragionevole motivazione, chiedendo a tutti di diffondere il testo comunicando solidarietĂ  e comunanza a Fabio Marcelli, dirigente di ricerca ed esponente dell'Associazione Nazionale Giuristi Democratici.
 
23 luglio 2018
 
ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI