MANAGE
CERCA
Altro in Iniziative
Orizzonti sconfinati: la legge Salvini fra terra e mare - Roma, 13.2.'19, ore 19
24 GENNAIO: GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'AVVOCATO PERSEGUITATO - PRESIDIO IN TOGA C/O AMBASCIATA TURCHIA, ROMA, V.LE CASTRO PRETORIO, ALT. FERMATA METRO, ORE 17
Padova, Diritti al cinema 2019: La violenza
No al Decreto-legge Salvini, Sì alla Costituzione - Roma, 11.12.'18, ore 17,20
Finalmente disponibile online il documentario "ARCHIVIATO. L'obbligatorietà dell'azione penale in Valsusa"
I G.D. aderiscono alla manifestazione del 10.11 p.v., ore 14 a Roma, "Uniti/e e solidali contro il governo, il razzismo e il decreto Salvini"
Venezia, iniziata la rassegna "Diritti al cinema Dante"
Padova, 6 e 23 novembre 2018, Diritti di Carta: "La Filosofia in Toga"
I G.D. aderiscono all'appello per una manifestazione in cento città il 27 ottobre 2018
I Giuristi Democratici al convegno: IMMIGRAZIONE E SICUREZZA: UN DECRETO PERICOLOSO, organizzato dal Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, venerdì 19 ottobre 2018, ore 15 a Roma
I Giuristi Democratici alla conferenza stampa di Gianfranco Castellotti, martedì 16 ottobre
Cambiamenti climatici e migrazioni - Convegno a Roma, 17.10.2018
Dalla legittima difesa all'offesa legittimata? Ragioni a confronto sulle proposte di modifica all'art. 52 c.p. - Convegno a Venezia 5.10.2018
Padova, Diritti a teatro, martedì 3 luglio: Nessuna pietà per l'arbitro
Difensori dei Diritti Umani: il progetto "città rifugio" - Padova, 17.5.'18
 18 pagine  (265 risultati)
Napoli, giovedì 19.12.'19, ore 17,30: Vietato partecipare - Amburgo G20. Storia di un processo
Redazione 11 dicembre 2019 20:20

L'ASILO

in collaborazione con

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI

 

Napoli, giovedì 19 dicembre 2019, ore 17,30

Ex Asilo Filangieri, Vico G. Maffei, 4

 

VIETATO PARTECIPARE - AMBURGO G20. STORIA DI UN PROCESSO

 

Fabio V. parte il 6 luglio 2017 alla volta di Amburgo, dove i capi di stato e di governo dei paesi più industrializzati hanno previsto questa volta di incontrarsi per discutere e decidere il futuro a livello globale. Fuori, lungo le strade e nelle piazze della città tedesca, centomila persone chiedono di essere ascoltate.

Fabio V. Tornerà a casa solo a fine febbraio del 2018. Fermato mentre soccorreva una ragazza durante una carica della polizia  all'alba del 7 luglio, l'attivista appena diciottenne viene arrestato insieme ad altre 78 persone, piombando con la sua famiglia in un assurdo labirinto giudiziario che gli è costato cinque mesi di detenzione, più altri due di misure cautelari e un processo ancora aperto.

"Vietato partecipare" è il libro scritto da Jamila Baroni, madre di Fabio, grazie a una mole di appunti, pensieri, informazioni raccolte durante tutto il corso del processo. Racconta una storia che è insieme personale e collettiva, perché rende visibili in tutta la loro pervasività l'insieme delle misure di repressione del dissenso oggi sperimentate ovunque a livello non solo europeo, ma globale. In questo senso, abbiamo pensato che fosse importante estendere questo dibattito anche a un'analisi sulle forme di repressione del dissenso in America Latina, per ribadire la connessione di lotte che, pur nelle rispettive specificità, si muovono con una prospettiva comune: operare un cambiamento radicale contro il modello neoliberista.

 

Ne parliamo con:

- Margherita D'Andrea, avvocata e osservatrice internazionale nel caso di Fabio Vettorel, autrice di "Partecipare e punire. Nuovi paradigmi di controllo del dissenso nelle proteste di piazza", in postfazione al libro presentato, Giuristi Democratici;

- Eleonora Forenza, attivista G20, ex eurodeputata gruppo GUE NGL

- Liana Nesta, avvocata, LegalTeam Italia/ Europa

- Antonio Perillo, attivista G20, PRC Napoli

- Valentina Ripa, ricercatrice di Lingua e Traduzione - Lingua spagnola, Università degli Studi di Salerno